Vuoto assoluto, mentre mi manchi e non posso dirtelo. Quando dicevo che eri la mia vita non scherzavo, le pesavo quelle dannate parole. E tu, quando piangendo hai detto “addio”, chissà a cosa stavi dando più peso.
Non so più a cosa credere, mi accontento di quello che non ho e vivo bene. Sopravvivo.

*Sono altro.
Sono altro(ve).